Recupero Materiali Ferrosi

Il Gruppo Dir Metal si occupa di recupero di materiali ferrosi da fonderia, demolizioni industriali, servizi per l'ecologia e riciclo di apparecchiature fuori uso.
Il Gruppo tratta ferro, acciai, ghise e materiali non ferrosi (rame, alluminio) recuperati da apparrecchiature elettriche fuori uso, quali motori, cavi, cablaggi.

 
 

FERRO, GHISE E MATERIALI NON FERROSI

I materiali ferrosi e non ferrosi
recuperati e riciclati dal Gruppo Dir Metal

Recupero ferro ed acciaio - riciclo ferro e riciclaggio acciaio

FERRO ED ACCIAIO
(Riciclo e recupero di ferro e acciaio)

Demolizioni speciali (cantieristica: macchinari industriali, presse, montacarichi, sollevatori, strutture portanti, materiali derivanti da officine). Gruppo Dir Metal prelevano i macchinari dalle officine per effettuare la demolizione del material e stesso e la cernita dei materiali. Tipicamente i macchinari contengono ferro, rame, alluminio. Gruppo Dir si occupa anche del recupero dei quadri elettrici , motori elettrici ed apparecchiature fuori uso.

 


Recupero rame da apparecchiature elettriche, motori elettrici, cavi e cablaggi... Riciclo alluminio da scaffalature metalliche e scarti lavorazione alluminio

RAME ED ALLUMINIO
(Riciclo e recupero di materiale non ferroso, quali alluminio e rame)

Il rame deriva da scarti di chi lavora il rame per vari scopi (dai quadri elettrici alla produzione di motori elettrici), ed anche dal recupero da impianti dismessi (anche in questo caso, sia cablatura che motori elettrici).

L’alluminio deriva da scarti di officine e lavorazioni meccaniche, nonché da impianti dismessi (scaffalature, parti di macchinari etc…).

Infine è necessario prestare particolare attenzione nella cernita del materiale ferroso. L’alluminio non può essere presente nel materiale ferroso (ferro e ghise) in quanto contaminerebbe il processo di fusione. Quindi parte di alluminio deriva dalla cernita del materiale ferroso.